• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

No alla privatizzazione dell'acqua

E-mail Stampa PDF

Il Nostro cammino - SULLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA -  

 

Mercoledì 17 giugno 2009, l'associazione La Nuova Geraci, dato il silenzio assordante della nostra amministrazione comunale e della sua opposizione, ma ricevute tante richieste dai cittadini geracesi, sulla problematica della possibile adesione all'ATO idrico, e quindi della privatizzazione dell'acqua con il relativo passaggio delle concessione dell'acquedotto, delle sorgenti e dell'impianto di depurazione all'A.P.S. Acque Potabili Siciliane S.p.A., ha inoltrato richiesta all'amministrazione per conoscere la relativa posizione dell'amministrazione geracese, su tale problematica.

Il Consiglio Direttivo e l'Assemblea dei Soci dell'Associazione "La Nuova Geraci" nell'incontro del 28 giugno 2009, all'unanimità hanno deliberato di interpellare il Sindaco e il Presidente del Consiglio per conoscere la posizione dell'amministrazione comunale in merito alla provatizzazione dell'acqua.

 
Altra attività approvata dall'Associzione è stata quella di promuovere la costituzione di un comitato civico contro la privatizzazione dell'acqua.
 
 
Giovedì 16 luglio 2009 - Giunti ad oggi, mentre gli altri paesi del comprensorio prendono seri provvedimenti contro la privatizzazione dell'acqua e quindi contro la consegna degli impianti idrici comunali All' "A.P.S. - Acque Potabili Siciliane S.p.A.", vedi Gangi con la modifica allo statuto comunale, a Geraci Siculo nonostante i nostri inviti continua invece il silenzio della nostra amministrazione di cui non abbiamo pareri ufficiali. A tal proposito oggi abbiamo inoltrato una nuova richiesta, in cui in oggetto chiediamo: La CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE, in seduta straordinaria e urgente per deliberare la ferma opposizione del Consiglio Comunale di Geraci Siculo alla cessione del sistema idrico comunale alla società privata Acque Potabili Siciliane S.p.A..
.
In giornata però dopo la presentazione della nostra richiesta il Presidente del Consiglio Sign. Piero Scancarello, con la nota protocollo n. 4867 del 16/07/2009 ci invita a partecipare al consiglio comunale del 17 luglio 2009 dove al punto 4 si prevede una comunicazione del Sindaco in merito alla problematica ATO Idrico. Nella speranza di poter ricevere buone e chiare notizie per tutta Geraci, ringraziamo il Presidente del Consiglio Sign. Piero Scancarello per l'invito ufficiale e auguriamo buon lavoro a tutto il Consiglio Comunale.  

Giovedì 06 agosto 2009 - E' iniziata la campagna adesioni al comitato "Acqua pubblica Geraci", comitato promosso dall'Associazione La Nuova Geraci, nato per difendere l'autonomia geracese sull'acqua. Le intenzione del comitato sono quelle di aderire al comitato LiberAcqua e di organizzare un convegno sulla problematica in cui si presenteranno tutte le sfaccettature e le incognite che si avrebbero nel momento in cui verrebbe ceduto l'acquedotto all'"A.P.S. Acque Potabili Siciliane S.p.A.".

Dall'ultimo consiglio comunale, da parte dei nostri amministratori e non, sono uscite tante indecisioni sulla problematica, e visto che l'associazione ritiene che sull'argomento non si può stare a guardare ha deciso di portare avanti il progetto del comitato, con cui si hanno tutte le intenzioni di senzibilizzare i cittadini geracesi sulla problematica e considerate le esperienze dei comuni che hanno gia aderito all'A.P.S. e che cominciano a discutere di una possibile uscita dall'ATO idrico, informare loro sulle novità negative che si avrebbero aderendo all'ATO idrico e quindi consegnando l'acquedotto all'A.P.S.

Tutti i gruppi, le associazioni e i cittadini che vogliono aderire al comitato possono compilare il modulo disponibile presso l'associazione La Nuova Geraci. 

Venerdì 28 agosto 2009 - Presso il Salone San Luigi di Geraci Siculo alle ore 18:30, presentazione del Comitato Civico "Acqua Pubblica Geraci" a seguire Assemblea Cittadina contro la privatizzazione della gestione dell'acqua.

Tutta la cittadinanza, le forze politiche e sindacali, le associazioni e gli imprenditori sono invitati a partecipare e a dare la loro adesione al comitato civico. 

L'ass.ne La Nuova Geraci, per prima a Geraci, ha lanciato la campagna contro la privatizzazione dell'acqua. Già il 13 Giugno del 2009, durante una Assemblea Pubblica svoltasi a Collesano, alcuni esponenti della nostra associazione hanno avvertito la necessità di chiedere ufficialmente all'amministrazione di illustrare la propria posizione sulla questione.

Oggi con molto piacere apprendiamo che anche l'amministrazione geracese si oppone alla privatizzazione dell'acqua, in evidente contraddizione con quanto affermato pubblicamente da Bartolo Vienna e da Franco Scancarello durante la stessa assemblea del 13 giugno 2009 a Collesano.

Non vogliamo alcun merito circa questo cambiamento di posizione, ci mancherebbe, ne siamo solo soddisfatti e per questo vogliamo complimentarci con l'amministrazione per aver deciso di intraprendere questa battaglia a difesa dei diritti della cittadinanza.

E' iniziata la campagna referendaria nazionale per la raccolta delle firme, entro luglio bisogna raccogliere 500.000 firme in tutta Italia e la nostra associazione, quale componente del "Comitato Acqua Pubblica Geraci", vuole ovviamente dare il proprio contributo, per tale ragione ha messo a disposizione per questi tre mesi, fino a luglio, la propria sede in Piazza del Popolo per accogliere quanti vorranno firmare contro la privatizzazione dell'acqua.

Si evidenzia che siamo stati designati quali Referente per il paese di Geraci del "Comitato Promotore Referendario" della Provincia di Palermo il quale ha designato il nostro Presidente Giuseppe Puleo quale unico referente per il Comune di Geraci Siculo. Certi che anche questa volta i cittadini geracesi dimostreranno la loro maturità e la volontà di difendere i propri diritti, vi invitiamo ad apporre la vostra firma per impedire che l'acqua venga affidata agli speculatori privati. 

 

Sabato 10 e domenica 11 luglio 2010 a Geraci Siculo, il comitato Acqua Pubblica Geraci, composto dall'Ass.ne La Nuova Geraci, il gruppo Insieme, Il Pd Geraci, La CGIL Geraci Siculo e l'Ass. Giostra dei ventimiglia, Organizzerà una raccolta firme, per la proposta di legge regionale d'iniziativa popolare, CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA IN SICILIA.

A tal proposito il comitato ha pensato di portare avanti questa battaglia tutti insieme, invitando l'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 Giovedì 17 marzo 2011 - Sabato 12 marzo 2011 a Pergusa (En) si è costituito il “Comitato Referendario Regionale” per promuovere e sostenere la campagna referendaria nazionale contro la privatizzazione dell’acqua.

Il Comitato “Acqua Pubblica Geraci”, composto dall’Ass.ne La Nuova Geraci, dalla CGIL di Geraci Siculo, dal Partito Democratico, dal Gruppo Consiliare Insieme e dall’Ass.ne Giostra dei Ventimiglia, fin dalla sua costituzione (Giugno 2009) ha portato avanti una decisa campagna di sensibilizzazione e di informazione contro la privatizzazione dell’acqua, tramite assemblee pubbliche, volantinaggio, comunicati stampa e promuovendo la raccolta delle firme sia per la richiesta dei referendum sia per la presentazione del disegno di legge di iniziativa popolare all’Assemblea Regionale.

Oggi con coerenza e con accresciuto impegno intende concretizzare la sua attività promuovendo la partecipazione dei cittadini geracesi ai prossimi due referendum contro la privatizzazione dell’acqua che si svolgeranno entro il prossimo 15 giugno. L’obiettivo è quello di raggiungere il quorum del 51% a livello nazionale per non vanificare tutto il lavoro svolto in questi anni dai tanti movimenti e comitati che hanno condotto questa importante battaglia. [ Continua ] 

Appello del Comitato Referendario a Votare SI

Domenica 12 Giugno 2011 e Lunedi 13 Giugno 2011 

La Campagna referendaria contro la privatizzazione dell'acqua è giunta alla fine. Il Comitato Referedario comunale di Geraci Siculo, lancia l'ultimo appello alla cittadinanza geracese ad andare a votare SI ai referendum del 12 e 13 giugno 2011.

Si conclude un percorso che il comitato geracese ha seguito da ben 2 anni, cioè dal giugno 2009, quando a Geraci, su iniziativa dell'Ass.ne La Nuova Geraci, nasceva il Comitato Acqua Pubblica Geraci, al quale fin da subito hanno aderito il Partito Democratico, il gruppo Insieme, La CGIL e l'Ass.ne Giostra dei Ventimiglia.

Due anni di impegno concretizzatisi con l'organizzazione di Assemblee pubbliche, raccolta firme, banchetti informativi, volantinaggio cartaceo e sui principali social network, sui siti internet, via e-mail ecc. I responsabili del comitato ringraziano quanti hanno aderito e sostenuto questa battaglia e invitano tutti i cittadini geracesi a compiere l'ultimo sforzo a difesa dell'acqua bene comune votando SI ai referendum di Sabato e Domenica prossima. 


Tavolo Informativo per l'applicazione degli Esiti del Referendum

28 gennaio 2012 dalle ore 17:00 alle ore 20:00

Il 28 gennaio 2012 dalle ore 17:00 alle ore 20:00, presso la nostra sede, in via Maggiore 46, l'Ass.ne La Nuova Geraci in concomitanza con molti Comuni delle Province di Palermo e Agrigento, si mobilita con tavolini informativi per:

- richiamare il Governo Monti all’applicazione dell’esito referendario;

- la ripubblicizzazione del S.I.I. di Palermo;

- la revisione del Piano d’Ambito e della Convenzione di gestione per l’estromissione della emunerazione del 7 % del capitale investito dal gestore del ervizio idrico integrato;

- riaffermare la scelta della gestione per mezzo di un ente di diritto pubblico;

- abbandonando le tentazioni.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 15 Marzo 2012 21:11 )  
Ulti Clocks content

Ultimi eventi

IV Torneo di Play Station, Geraci Siculo CHAMPIONS LEAGUE 2013. Prossimo appuntamento, Venerdì 24 maggio 2013, ore 17:30, QUARTI DI FINALE!!!.
Banner
Banner

Saluti da

L'Ass. La Nuova Geraci Saluta tutti gli amici che ci seguono attraverso il nostro sito. Ciaooooo
Banner
Banner

Design by i-cons.ch / etosha-namibia.ch

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information