• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Speciale Referendum 12 e 13 Giugno 2011

E-mail Stampa PDF

Referendum del 12 e 13 giugno 2011

 

La Campagna referendaria contro la privatizzazione dell'acqua è giunta alla fine. Il Comitato Referendario comunale di Geraci Siculo, lancia l'ultimo appello alla cittadinanza geracese ad andare a votare SI ai referendum del 12 e 13 giugno 2011.

Si conclude un percorso che il comitato geracese ha seguito da ben 2 anni, cioè dal giugno 2009, quando a Geraci, su iniziativa dell'Ass.ne La Nuova Geraci, nasceva il Comitato Acqua Pubblica Geraci, al quale fin da subito hanno aderito il Partito Democratico, il gruppo Insieme, La CGIL e l'Ass.ne Giostra dei Ventimiglia.

Due anni di impegno concretizzatisi con l'organizzazione di Assemblee pubbliche, raccolta firme, banchetti informativi, volantinaggio cartaceo e sui principali social network, sui siti internet, via e-mail ecc. I responsabili del comitato ringraziano quanti hanno aderito e sostenuto questa battaglia e invitano tutti i cittadini geracesi a compiere l'ultimo sforzo a difesa dell'acqua bene comune votando SI ai referendum di Sabato e Domenica prossima. 

  

Primo quesito: Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione

«Volete voi che sia abrogato l'art. 23 bis (Servizi pubblici locali di rilevanza economica) del decreto legge 25 giugno 2008 n.112 "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria" convertito, con modificazioni, in legge 6 agosto 2008, n.133, come modificato dall'art.30, comma 26 della legge 23 luglio 2009, n.99 recante "Disposizioni per lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia" e dall'art.15 del decreto legge 25 settembre 2009, n.135, recante "Disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della corte di giustizia della Comunità europea" convertito, con modificazioni, in legge 20 novembre 2009, n.166, nel testo risultante a seguito della sentenza n.325 del 2010 della Corte costituzionale?»

Secondo quesito:  Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma

«Volete voi che sia abrogato il comma 1, dell’art. 154 (Tariffa del servizio idrico integrato) del Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale”, limitatamente alla seguente parte: “dell’adeguatezza della remunerazione del capitale investito”?»

Terzo quesito: Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme

«Volete voi che sia abrogato il decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nel testo risultante per effetto di modificazioni ed integrazioni successive, recante Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, limitatamente alle seguenti parti: art. 7, comma 1, lettera d: realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare?».

Quarto quesito: Leggittimo impedimento Abrogazione della legge 7 aprile 2010, n. 51 in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale:

Volete voi che siano abrogati l’articolo 1, commi 1, 2, 3, 5 e 6, nonché l’articolo 2, della legge 7 aprile 2010, n. 51, recante “Disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza”?

Speciale Referendum

Nelle foto il banchetto informativo in Piazza del Popolo e i responsabili del Comitato Referendario Gaetano Maggio, Giacomo Salmeri e il Presidente dell'Ass.ne "La Nuova Geraci" Giuseppe Puleo.

  

Anche a Geraci trionfa il SI al referendum. Per il Comitato Referendario locale è la vittoria della gente.

 
Con 921 Si e 12 No per il Primo quesito, Privatizzazione dell’Acqua, 928 Si e 17 No per il Secondo quesito, Profitti sull’Acqua, 883 Si e 29 No per il Terzo quesito, Energia Nucleare e 878 Si e 32 No per il Quarto quesito, Leggittimo impedimento, Geraci ha voluto rispondere puntualmente all’appello lanciato dal Comitato Referendario Liberacqua di Geraci Siculo.

Ancora una volta i geracesi hanno voluto dire no alla privatizzazione dell’acqua, al profitto su di essa, al Nucleare e al Legittimo Impedimento.

Geraci ha sempre mantenuta alta l’attenzione sulla questione della privatizzazione dell’acqua, i geracesi hanno sempre risposto con solerzia a tutti gli appelli lanciati dal nostro comitato in sua difesa, sia quando si è trattato di raccogliere le firme per la campagna referendaria, sia in questi giorni in occasione della consultazione elettorale e per questo cogliamo l’occasione per ringraziarli tutti. 

Si conclude così il lungo lavoro pro referendum del comitato Acqua Pubblica Geraci, costituito nel 2009 su iniziativa dell’Ass.ne “La Nuova Geraci” e composto, dalla CGIL, dal gruppo consiliare Insieme, dal Pd e dall’ass.ne Giostra dei Ventimiglia.  

Lavoro che continuerà però anche in futuro, tutti i membri vigileranno affinchè la scelta dei cittadini non venga ribaltata in futuro in parlamento.

I membri del comitato esprimono soddisfazione anche per la percentuale dell’affluenza alle urne, in media con il valore nazionale, ennesima dimostrazione di sensibilità della comunità verso il diritto e il dovere al voto. Il comitato referendario liberacqua di Geraci Siculo infine ringrazia anche l’amministrazione comunale di Geraci per il contributo dato a questa vittoriosa battaglia che deve essere intesa come la vittoria della gente comune e il trionfo dei diritti civici sugli interessi economici, una battaglia di democrazia e libertà, un voto responsabile e di coscienza che come tale non può essere oggetto di speculazioni politiche.

Tavolo Informativo per l'applicazione degli Esiti del Referendum

28 gennaio 2012 dalle ore 17:00 alle ore 20:00

Il 28 gennaio 2012 dalle ore 17:00 alle ore 20:00, presso la nostra sede, in via Maggiore 46, l'Ass.ne La Nuova Geraci in concomitanza con molti Comuni delle Province di Palermo e Agrigento, si mobilita con tavolini informativi per:

- richiamare il Governo Monti all’applicazione dell’esito referendario;

- la ripubblicizzazione del S.I.I. di Palermo;

- la revisione del Piano d’Ambito e della Convenzione di gestione per l’estromissione della emunerazione del 7 % del capitale investito dal gestore del ervizio idrico integrato;

- riaffermare la scelta della gestione per mezzo di un ente di diritto pubblico;

- abbandonando le tentazioni.

La manifestazione è aperta a tutti, invitiamo le associazioni e i movimenti ad aderire e partecipare all'iniziativa.

Documento giù le mani dall'ACQUA

Banchetto del 11 febbraio 2012
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Marzo 2012 23:25 )  
Ulti Clocks content

Ultimi eventi

IV Torneo di Play Station, Geraci Siculo CHAMPIONS LEAGUE 2013. Prossimo appuntamento, Venerdì 24 maggio 2013, ore 17:30, QUARTI DI FINALE!!!.
Banner
Banner

Saluti da

L'Ass. La Nuova Geraci Saluta tutti gli amici che ci seguono attraverso il nostro sito. Ciaooooo
Banner
Banner

Design by i-cons.ch / etosha-namibia.ch

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information